video

Legami, è questo il titolo della mostra e il filo che unisce l’espressione artistica del sanremese Igor Grigoletto che fino al 29 dicembre presenta le sue opere a Palazzo Marchesi a Castellaro.

Questa esposizione è una parte della numerosa produzione dell’artista, di cui la collezione A si può ammirare in contemporanea all’Hotel Des Anglais a Sanremo.

I riferimenti dell’autore sono Emilio Scanavino e la tradizione della nostra terra che vuole rappresentare nei suoi quadri: “Sono innamorato di Emilio Scanavino“, racconta Igor Grigoletto, “dentro i suoi quadri mi ci perdo e nelle mie legature forse qualcuno ci ha rivisto Scanavino, non voglio copiare ne imitare, ma voglio anche io far perdere le persone in queste linee.”

La tradizione è invece richiamata dai materiali usati: “Sto lavorando con la iuta, sulle sportine che si usavano nei frantoi, su vecchi fili sto cercando questa legatura questa unione tra noi, il nostro territorio, la nostra tradizione il nostro passato.”

La mostra è aperta fino al 29 dicembre a Castellaro presso il Palazzo dei Marchesi tutti i pomeriggi dalle 15 alle 20.

Nel video l’intervista all’artista Igor Grigoletto.