video
play-rounded-outline
04:58

Consiglio comunale movimentato quello di ieri sera nella cittĂ  delle palme: all’ordine del giorno il “caso” rotonda di Sant’Ampelio, che vede il contezioso tra la societĂ  Amarea e il Comune di Bordighera, e la variante sulla convezione degli oneri di urbanizzazione dell’hotel Angst.

Il dibattitto sulla rotonda parte da un’interpellanza del consigliere Giuseppe Trucchi, che ha richiesto aggiornamenti sulla situazione: “La mia interpellanza era per sapere, non in maniera giornalistica, ma attraverso comunicazione ufficiale del sindaco al consiglio comunale, sul futuro della pratica, visto che il giudice ha predisposto altri 90 giorni di perizia per definire il rischio idrogeologico. Il sindaco con mia sorpresa, anzichĂ© rispondere, se non nel finale, alle mie domande ha attacco la precedente amministrazione Pallanca attribuendogli le colpe di eventuali anomalie nelle quote altimetriche, ma in questo modo ammettendo, a mio avviso, il difetto di posizione dell’amministrazione comunale e questo apre ulteriori scenari; il sindaco mi ha assicurato che tenterĂ  una mediazione per chiudere il contezioso, eventualitĂ  che mi auspico sia per il bene della cittĂ  e per i posti di lavoro che si andrebbero a salvaguardare”.

Altro punto trattato ieri sera Ăš quello degli oneri di urbanizzazione dell’Angst, dove l’azienda ha richiesto una modifica alla convezione attraverso la monetizzazione degli stessi: “L’azienda – spiega il consigliere Trucchi – aveva preso due impegni, uno per il rifacimento della Coggiola, cosa che sta avvenendo e mi sembra con ottimi risultati, l’altro per il rifacimento dell’avancorpo del Palazzo del Parco, cantiere questo completamente bloccato e per il quale oggi l’azienda richiede una variante, preferendo la stessa la monetizzazione degli oneri dovuti, pari a circa 3.600.000 euro”.

La discussione in consiglio comunale si Ăš accesa su questo punto e ha visto il voto contrario del consigliere Pallanca e dello stesso Trucchi. “Personalmente ho votato contro perchĂ© ho paura che con questi soldi l’amministrazione non riesca a fare granchĂ© nei prossimi anni su una struttura indispensabile e che da troppo tempo versa in queste condizioni”.

Nel video servizio a inizio articolo l’intervista completa al consigliere Giuseppe Trucchi.