Accusato di essersi intascato 200 euro, è stato licenziato dal Casinò di Sanremo. È quanto capitato a un croupier, che – secondo le accuse – si sarebbe intascato il denaro utilizzando una sorta di gioco di prestigio. Già nelle scorse settimane era scattata la sospensione nei suoi confronti. L’uomo, assistito dai suoi legali, ha tuttavia negato gli addebiti.

A rischiare il licenziamento anche un altro dipendente. In questo caso, l’uomo è stato ripreso dalle telecamere mentre rubava la medaglia donata al Casinò dall’ex presidente della Repubblica Giorgio Napolitano. L’uomo, che in questo caso ha confessato e ha già restituito la medaglia, è stato per il momento sospeso.