caravonica

Un trio tutto al femminile per un sabato all’insegna della musica classica in attesa della festa del Santo Patrono San Michele Arcangelo a Caravonica.

Nell’incantevole Chiesa parrocchiale di San Michele arcangelo, piccolo gioiello barocco incastonato nell’antico borgo di Caravonica, sabato 25 settembre alle ore 21.00 si esibirà il “Frauentrio”, con Cinzia Ravotto (soprano), Edlira Ameti (violino), Tiziana Zunino (organo). Il trio, composto da tre musiciste molto attive nella zona, eseguirà musiche di Vivaldi, Bach, Haendel, Mozart e Verdi. Il quarto protagonista della serata sarà senz’altro il prezioso organo di scuola ligure settecentesca, costruito da Giovan Battista Ciurlo e recentemente restaurato.

La voce del soprano, accompagnata da quelle del violino e dell’antico organo risuonando tra gli stucchi barocchi e sotto lo sguardo dell’Arcangelo, regaleranno agli spettatori un’esperienza indimenticabile per chiudere in bellezza questo settembre.

L’evento, a ingresso libero, è organizzato dalla Parrocchia di San Michele Arcangelo di Caravonica con la collaborazione ed il patrocinio del Comune di Caravonica e la partecipazione dell’associazione culturale musicale Nardini.

In ottemperanza alle norme emanate per contenere l’emergenza epidemiologica da COVID-19, l’organizzazione invita ad una attenta osservanza delle stesse per consentire un sicuro svolgimento dell’evento.

A causa del ridotto numero di posti è gradita la prenotazione. Telefonare al numero 347 5337157 senza prenotazione i posti saranno assegnati fino ad esaurimento. Obbligatorio l’uso di mascherina e distanziamento.

Articolo precedenteFederico Fresia è il nuovo vicepresidente della Commissione Regionale per l’Artigianato
Articolo successivoLa cultura e la magia di Cervo attraverso i suoi palazzi: il 26 settembre le aperture straordinarie di Palazzo Viale, del Bastione di Mezzodì e del Polo Museale