video

Dopo aver conquistato l’oro nella gara KL3 senior ai campionati italiani di canoa, che si sono svolti nei giorni scorsi a Milano, la campionessa della Canottieri Sanremo, Amanda Embriaco, si allena in vista dei prossimi impegni agonistici.

“Dal 13 al 16 maggio sarò in Ungheria, dove si svolgerà la coppa del mondo a Szeged e per me sarà la prova di qualifica per le paralimpiadi di Tokyo a settembre 2021 – spiega a Riviera Time. – Faccio dai 10 ai 12 allenamenti a settimana, sia in canoa che in palestra. È un evento importante che si sta avvicinando, per me ha un grande valore di affermazione dopo quello che mi è successo e quindi ha un grande significato”.

“Ho iniziato canoa a 8 anni – racconta – e continuato fino ai 20, poi mi sono fermata per questioni lavorative. L’anno dell’incidente, il 2018, ho deciso di ricominciare e ritentare la carriera agonistica”.

Cosa provi quando ti alleni?: “Io mi sento libera – risponde – ho il pieno controllo di quello che sto facendo. Questo sport abbatte un po’ le barriere architettoniche che posso trovare. Quando sono in canoa sono al pieno del mio potenziale e riesco a fare tutto”.

Articolo precedente“Giornata del mare e della cultura marinara”: le iniziative della Guardia Costiera
Articolo successivoL’Olivo di Seborga diventa Presidio Slow Food