video
05:09

“È un periodo molto intenso, in particolare per i lavori pubblici con l’obiettivo di portare a compimento molte opere”. Inizia così la disamina del momento amministrativo di Camporosso da parte del sindaco Davide Gibelli.

Tante le opere in cantiere dunque partendo dalle scuole: “Sì – spiega il primo cittadino – siamo a buon punto per quanto riguarda il nuovo edificio scolastico per l’infanzia di Camporosso Mare e credo che in un mesetto circa potrebbero essere conclusi i lavori. Fra pochi giorni invece inizieranno quelli della scuola dell’infanzia e primaria a Camporosso Capo con un investimento di quasi 5 milioni di euro. Abbiamo inoltre programmato un nuovo asilo nido in sostituzione della scuola di Camporosso Mare che è già stato messo a finanziamento e pian piano cercheremo di realizzare”.

Non solo scuole al centro dell’opera amministrativa in questa primavera 2022, ma anche viabilità: “Abbiamo stanziato circa 200mila euro per rifare gli asfalti in via Braie e nello stesso tempo installeremo dei passaggi pedonali rialzati in corso Repubblica per limitare la velocità – dice il sindaco. – Stiamo poi completando un intervento importante in via Turistica che permetterà di percorrere in sicurezza la strada”.

I lavori in corso non finisco qui perché come spiega Gibelli: “Stiamo lavorando all’interno del palazzo comunale e rifacendo una facciata in piazza Garibaldi, ma soprattutto vogliamo programmare un intervento per l’inserimento di un ascensore che ci permetta di eliminare le barriere architettoniche”.

Il sindaco illustra infine un ultimo progetto di rigenerazione urbana portato avanti con i comuni di Vallecrosia, Ospedaletti e Isolabona: “Nel nostro caso sarà coinvolta l’area di Camporosso Mare con una programmazione di intervento di circa 2 milioni di euro con una modifica della viabilità, ma anche una riqualificazione di alcune zone come piazza d’Armi dove pensiamo di demolire e ricostruire la sede dell’associazione pensionati per dare loro uno spazio più idoneo”.