carabinieri

Nel tardo pomeriggio del 18 agosto i Carabinieri della Stazione di Ventimiglia Principale hanno arrestato in flagranza di reato un extracomunitario per rapina per aver strappato un orologio dal polso di una persona di origine francese; nella circostanza altri due stranieri sono stati denunciati per percosse. È successo nei giardini adiacenti al Ponte dell’Amicizia, dove i tre hanno iniziato ad infastidire il francese per indurlo a liberare la panchina da lui occupata. Uno di questi gli ha poi strappato un orologio del valore di 200 euro, procurandogli anche lievi escoriazioni e contusioni al polso.

I Carabinieri della Stazione, allertati dalla Centrale Operativa, sono giunti sul luogo in pochi minuti, dove hanno identificato i tre – constatandone anche l’ubriachezza – e li hanno condotti in caserma: qui la dinamica della vicenda è stata ricostruita con precisione consentendo quindi di denunciare per percosse due degli aggressori, arrestando per rapina chi aveva sottratto l’orologio, poi restituito al proprietario, al quale nel frattempo era stata prestata l’assistenza e le cure necessarie. I tre sono stati sanzionati anche per ubriachezza accertata mediante alcoltest.

A seguito della convalida dell’arresto avvenuta nel corso del rito direttissimo, per l’autore della rapina è stato disposto l’obbligo di firma presso la caserma di via Chiappori. Un intervento immediato, reso possibile dalla celerità della segnalazione e dall’amplificata presenza di servizi di controllo del territorio, che la Compagnia intemelia ha disposto dall’inizio dell’estate sia nell’area cittadina, sia nell’entroterra, per poter fornire una risposta efficace alle esigenze della collettività.

Articolo precedenteBordighera, il 22 agosto l’inaugurazione di tre nuovi mezzi della Croce Rossa. Sarà celebrata la ‘Giornata del Ringraziamento del volontario del soccorso sanitario’
Articolo successivoAntonio Rubino e il mistero del Codice Giribaldi domani alle ‘Bajardo Lectures’