Passaggio comandante

Senza la presenza delle autorità civili, politiche, religiose e militari per rispettare le indicazioni contro la diffusione del coronavirus, si è svolta questa mattina nella suggestiva location del Forte di Santa Tecla la cerimonia di passaggio di consegne tra l’ormai ex comandante Giorgio Coppola e chi gli succederà già nelle prossime ore alla guida della Capitaneria di Porto di Sanremo.

Si tratta della giovane Carmela D’Abronzo, Tenente di Vascello nata in provincia di Napoli, laureata nel 2011 in Accademia Navale, impegnata subito dopo e per un anno presso la Capitaneria di Imperia, poi per cinque anni ad Oristano e in arrivo da Livorno. Il passaggio di consegne, alla presenza del Capitano di Fregata Giuseppe Semeraro alla guida del Circomare Imperia, si è svolto in un clima solenne ma con momenti di autentica emozione da parte dei due giovani ufficiali della Marina Militare.

“Sono stati due anni, da settembre 2018, densi di attività e di soddisfazioni – ha detto Giorgio Coppola – che voglio condividere con tutto l’equipaggio dell’Ufficio Circondariale Marittimo di Sanremo con il quale abbiamo svolto un grande lavoro sotto ogni punto di vista. I miei ringraziamenti vanno anche alle istituzioni e alle forze dell’Ordine che ci sono sempre state vicine”.

“Oggi la cerimonia è stata proposta forzatamente in forma ridotta – spiega Coppola – ma ciò non ha impedito momenti di autentica emozione, in primis da parte mia che lascio questa bellissima città e i cittadini che porterò sempre nel cuore. Adesso mi aspetta un nuovo incarico che mi vedrà impegnato nella sede di Roma presso il Ministero delle Infrastrutture e Trasporti”.

“Conosco questi posti – le prime parole di Carmela D’Abronzo – per esserci stata per un anno in Capitaneria ad Imperia subito dopo la laurea. Ma in questa settimana di avvicendamento ho anche avuto il tempo per conoscere meglio le bellezze del territorio ed ho già constatato la sinergia che esiste tra le Forze dell’ordine e le istituzioni. Certo, sono emozionata ma anche determinata a dare seguito al grande lavoro svolto dal mio predecessore”.

“Destinata a passare alla storia? Lo so che sono la prima donna che guida questa Capitaneria di Porto e la cosa mi inorgoglisce e mi spinge a fare ancora meglio, tenendo presente che sono stata io a chiedere la possibilità di venire qui a Sanremo che per me rappresenta una grande opportunità. Questa è una zona di grande pregio e grande bellezza che si trova al centro di un’area marina protetta di grande importanza qual è il Santuario Pelagos. Il mio impegno sarà di operare per la tutela dell’ambiente marino”.

“Oggi è un giorno di festa per l’Ufficio Circondariale Marittimo di Sanremo – afferma Giuseppe Semeraro responsabile dell’area marittima imperiese – per questa bellissima cerimonia di passaggio di consegne tra due giovani ufficiali della nostra Marina Militare, un momento importante per loro e per la loro carriera. Sono certo che tutti e due faranno molto bene nei loro nuovi incarichi”.

“La mia presenza – dice il Comandante Semeraro – è anche un segno di riconoscimento per la città di Sanremo che vive in modo imprescindibile il suo antico rapporto con il mare. L’esperienza al comando è totalizzante ed esaltante, qui a Sanremo chi ha la possibilità di ricoprire questo incarico riesce a sempre a dare il meglio di se stesso”.