È passato un anno dalla demolizione dell’ultimo chiosco in zona Siro Carli in Piazza Eroi.

Da anni la città di Sanremo aspettava questo momento per rientrare in possesso di una delle piazze più caratteristiche e belle della città, occupata abusivamente da una decina di chioschi che la nascondevano alla vista.

Se ne parlava da tempo. Le amministrazioni di ogni colore si susseguivano, ma di fatto nessuno ha voluto mettere mano alla problematica fino a due anni fa, quando Palazzo Bellevue notifica lo sgombero ai proprietari dei chioschi.

Proteste e malumori. Discussioni e un ricorso al Tar. Poi a dicembre 2015 partano le prime demolizioni e lo spostamento dei chioschi in piazza Muccioli. Fino ad arrivare al 24 ottobre 2016 con la smantellamento dell’ultima struttura.

La piazza è sicuramente cambiata in meglio. La visuale si è riaperta ed è nuovamente possibile ammirare magnifici scorci e la statua di Siro Andrea Carli, Sindaco di Sanremo che risolse, negli anni ’20 del 1800, i problemi di mancanza d’acqua della città.

Dopo un anno dalla conclusione della vicenda, abbiamo fatto un giro tra i commercianti di piazza Siro Carli e i proprietari dei chioschi per capire come vanno gli affari.