Arpal ha emesso un nuovo avviso meteorologico legato al caldo e all’elevato disagio fisiologico.

L’ondata di caldo appare, però, in via di lenta attenuazione. Infatti, ancora oggi, giovedì 9, si avranno condizioni di elevato disagio per gli alti valori di umidità, soprattutto nei centri urbani e nelle valli poco ventilate. Le temperature saranno stazionarie o in leggera diminuzione.

Domani, venerdì 10 agosto, l’ingresso sul Mediterraneo di aria atlantica relativamente meno calda favorirĂ  un’attenuazione del disagio fisiologico. Da sottolineare come, a partire dalla mattina, saranno possibili deboli piogge sparse con una bassa probabilitĂ  di temporali forti sul Centro Levante della regione.

Dopodomani, sabato 11, la tendenza è per un nuovo rialzo delle temperature in un contesto, però, più secco e anche ventilato soprattutto nella prima parte della giornata.

Per quanto riguarda le temperature, nella notte in provincia di Imperia le minime non hanno superato i 25 gradi, al contrario delle notti passate.

Infine, l’ozono: ieri non ci sono stati superi della soglia d’informazione nelle centraline di rilevamento sul territorio provinciale genovese. Per oggi, 9 agosto, si prevedono condizioni meteo favorevoli al ristagno di inquinanti nei bassi strati.

Articolo precedenteVentimiglia, appuntamento domani al Teatro Romano con l’Aulularia di Plauto
Articolo successivoDiano Marina, ricco weekend all’insegna della musica e del buon cibo