comune bordighera

Nel corso del consiglio comunale di Bordighera di questa sera si è discusso del progetto di restyling del lungomare Argentina e, in particolare, della possibilità di realizzare la pista ciclabile alla luce del parere del Ministero dell’Agricoltura, della Sovranità Alimentare e delle Foreste.

L’architetto Andrea Folli, che guida la squadra di progettisti, ha illustrato le possibili varianti che si auspica potranno essere accolte dal Ministero per consentire di procedere con la realizzazione dell’opera.

“La pista ciclabile è una grande opportunitĂ  di sviluppo che Bordighera non può perdere, in maggior ragione se si considera che farĂ  parte del percorso della ciclovia tirrenica che collegherĂ  Roma a Ventimiglia”, ha dichiarato il sindaco Vittorio Ingenito. “Tengo inoltre a precisare che gli uffici comunali hanno fin da principio rispettato tutte le procedure nei tempi previsti, compresa la richiesta di nullaosta da parte del Ministero. Appare evidente che la previsione di un taglio delle Araucarie per consentire il passaggio della pista ciclabile, taglio mai contemplato dal progetto neanche per la chioma ma prospettato ad arte da alcuni per affossare la realizzazione dell’infrastruttura, abbia condizionato l’opinione pubblica e messo in allarme anche il Ministero dell’Agricoltura, della SovranitĂ  Alimentare e delle Foreste. Sono ottimista sul fatto che le integrazioni e modifiche proposte dai progettisti consentiranno al piĂą presto di far riprendere la gara di affidamento lavori”.