Presentato questa mattina presso l’ex chiesa Anglicana di Bordighera il nuovo marchio per il rilancio turistico della città.

Con “Light my fire”, un fuoco d’artificio su sfondo bianco ricorda espressamente la forma di una palma, simbolo e identità della città stessa. Lo scopo del logo è la sua immediata percezione e una più facile associazione con le prossime manifestazioni.

Il bando per il logo è stato vinto dalla ‘Social Design’ su oltre sessanta proposte giunte al Comune. Il marchio è pronto per il nuovo IAT per il quale è previsto uno stanziamento di centomila Euro.

Bordighera è quindi pronta per la prossima stagione turistica, con il chiaro intento di una maggiore attrattiva e nuovi eventi che andranno ad aggiungersi ad altri appuntamenti già consolidati.

Articolo precedenteSanremo, Biancheri presenta i simboli della sua lista
Articolo successivoCasinò, la nuova ristorazione ‘gourmand’ targata Elior si presenta alla città: show cooking e food market