bordighera

60 pagine, 58 immagini, 6 temi, 2 edizioni (italiano e inglese): ecco in numeri la nuova brochure fotografica presentata oggi in anteprima presso il centro culturale dell’ex Chiesa Anglicana, a Bordighera. Uno strumento di valorizzazione e promozione della “destinazione Bordighera”, rivolto principalmente agli operatori professionali del settore del turismo, dell’accoglienza, del tempo libero.

L’obiettivo di creare un “biglietto da visita” che possa incontrare al meglio le tendenze e le esigenze del mercato, anche in considerazione del nutrito calendario fieristico adottato dall’Amministrazione, ha guidato le scelte alla base del progetto.

  • Immagini di grande impatto e suggestione, scattate in città a fine luglio da Iuri Niccolai, fotografo di grande esperienza specializzato in reportage turistico.
  • Focus sui “temi esperienziali” che illustrano quali e quante siano le opportunità che Bordighera offre ad un pubblico diversificato, durante tutto l’arco dell’anno: il borgo, i sapori, le ville e i musei, i giardini, il mare, le esperienze – attività outdoor.
  • Veste grafica, realizzata da Daniela Webber Studio, che con essenzialità e brevi testi illustrativi lascia emergere la bellezza dei luoghi, veri protagonisti.
  • Materiali di pregio e rilegatura cucita che impreziosiscono la pubblicazione.

L’esigenza di realizzare la brochure, che va a colmare la mancanza di strumenti di promozione pensati soprattutto per il pubblico business, è maturata dell’ambito del progetto di piano di sviluppo strategico del turismo che il Comune di Bordighera sta compiendo dallo scorso maggio in sinergia con Winedering SRL. La finalità è determinare le linee guida che garantiscano a Bordighera le migliori possibilità di crescita in un’ottica di lungo periodo; finalità che può essere raggiunta solo individuando idonei strumenti ed azioni – non esclusivamente di comunicazione e marketing – e applicandoli in modo coordinato.

Ad una prima fase di analisi del contesto, a cui operatori e stakeholder hanno contribuito in modo significativo, sta ora seguendo l’elaborazione della strategia che, una volta condivisa, verrà presentata a fine ottobre.

Articolo precedenteCovid: 97 positivi in Liguria. Due decessi, uno all’ospedale di Sanremo
Articolo successivoRinnovo dei vertici alla Fiom e alla Flai Cgil di Imperia