vittorio ingenito

“L’amministrazione comunale di Bordighera si è trovata obbligata ad emettere ordinanza nei confronti della societĂ  Rivieracqua per garantire la tutela del servizio, del proprio personale e del proprio patrimonio idrico”, dichiara il sindaco Vittorio Ingenito.

“Il provvedimento – continua – stabilisce, tra l’altro, che il personale in forza al nostro acquedotto dovrĂ  essere impiegato per un periodo non inferiore a 12 mesi dal subentro in via esclusiva nel territorio del comune di Bordighera, nonchĂ© nei comuni di Camporosso e Ospedaletti; questo al fine di assicurare la continuitĂ  del servizio ed il necessario presidio del territorio. Inoltre, con l’obiettivo di mettere in sicurezza la prossima stagione balneare, il Comune impegnerĂ  € 300.000 (coperti in parte dal risarcimento assicurativo incassato dall’ente a seguito dell’incidente dell’aprile 2021) per realizzare direttamente ulteriori opere ed interventi di manutenzione straordinaria per il depuratore cittadino. La cifra si aggiunge alla spesa di € 1.000.000 giĂ  investita nel periodo 2018-2021 per la manutenzione straordinaria del solo servizio di depurazione, senza considerare la manutenzione ordinaria annuale, a riprova dell’attenzione con cui l’amministrazione ha sempre garantito l’efficienza dell’impianto”.

“Colgo l’occasione per precisare che, nonostante ripetuti confronti con la societĂ  Rivieracqua ed il commissario Checcucci in cui era stato prospettato alla Commissione Consiliare Comunale un incremento massimo di tariffa dell’8,45%, sugli aumenti che saranno applicati non ci saranno certezze fino a quando la stessa Rivieracqua ed il commissario non avranno stabilito la tariffa unica provinciale”, conclude Ingenito.