È stata presentata ieri da parte della minoranza una mozione di sfiducia nei confronti dell’Assessore Marzia Baldassarre. 

A firmarla tutti i consiglieri di minoranza del Comune di Bordighera al di fuori di Giuseppe Trucchi, che non si trovava in città.

Le ragioni della mozione risiedono nel conflitto di interesse rilevato a seguito di un contributo concesso dal Comune a favore dell’Orchestra Sinfonica di Sanremo per la realizzazione di alcuni spettacoli. Il conflitto di interesse si presenta in quanto l’Assessore Baldassarre, dal febbraio scorso, è anche consulente legale dell’Orchestra Sinfonica.

Mara Lorenzi, Giacomo Pallanca, Margerita Mariella, Giovanni Ramoino, Stefano Sapino e Massimiliano Bassi sostengono che la Baldassarre abbia agito in conflitto di interessi perché, secondo la normativa, gli amministratori devono astenersi dalla votazione di delibere riguardanti i propri interessi o quelli di parenti.

L’Assessore respinge le accuse, affermando che la cifra contestata è stata attribuita ad un gruppo di consulenti. La spiegazione però non convince la minoranza che procederà portando la questione nel prossimo Consiglio comunale e chiedendo le dimissioni dell’Assessore.