piazza della stazione bordighera

Taglio del nastro, questa mattina, in piazza Eroi della Libertà (più conosciuta come piazza della Stazione) a Bordighera; è giunto al termine l’intervento di restyling che dà un nuovo volto al centro cittadino.

“Una settimana speciale: dopo la cerimonia ai giardini Lowe dello scorso lunedì, oggi manteniamo un’altra promessa”, ha commentato il Sindaco Vittorio Ingenito. “Nei mesi scorsi, in merito al grande cantiere che oggi inauguriamo, ho parlato spesso di eleganza e funzionalità ed è ciò che vedo ora in questa piazza così importante, biglietto da visita per chi giunge in città con il treno e uno dei principali accessi al lungomare Argentina. Tassello dopo tassello stiamo componendo la visione di Bordighera per cui lavoriamo con passione ed impegno quotidiano; continueremo su questa strada.”

Il progetto dell’architetto Paola Cammi ha previsto più linee d’intervento:

– le pavimentazioni, sia carrabili sia dei marciapiedi, sono state rifatte con autobloccanti in più cromie, in armonia tra loro, per individuare le diverse aree funzionali;
– la rotonda centrale è stata valorizzata con la creazione di fioriere e panche in acciaio corten e, con lo stesso materiale, sono state bordate le aiuole che circondano la piazza;
– nel lato est è stata realizzata una piccola zona giardino;
– l’impianto di illuminazione è stato rinnovato nel rispetto dei criteri fondamentali del risparmio energetico e della limitazione dell’inquinamento luminoso.

Grande l’attenzione per il verde: sono state piantumate più essenze, tra cui spiccano i 4 alberi di Ginkgo Biloba che cadenzano la direttrice est-ovest della piazza.

La spesa complessiva è stata pari a 430.000 euro.

“Desidero ringraziare il Segretario Generale dottor Maurelli, l’architetto Ravera ed il geometra Fallù dell’Ufficio Tecnico del Comune di Bordighera, l’Assessore Laganà e l’architetto Paola Cammi; la mia gratitudine ad ognuno di loro per l’indispensabile, prezioso contributo”, ha concluso il primo cittadino.

Articolo precedenteLiguria in zona verde europea, l’assessore regionale Berrino: “Ottima notizia per il settore turistico. Ennesimo passo avanti per la ripartenza”
Articolo successivoSanremo, ai Tre Ponti la spiaggia dov’è finita? Giacomo Mercurio: “Qualcuno vuol far morire il sistema che abbiamo creato trent’anni fa”