giuseppe trucchi

Riceviamo e pubblichiamo la nota stampa di Giuseppe Trucchi in merito all’ospedale di Bordighera.

“Dopo aver letto con attenzione le osservazioni dei Sindaci del Distretto di Ventimiglia e Bordighera relative alla rinuncia da parte della Regione alla procedura di privatizzazione dell’Ospedale di Bordighera e dopo aver letto con il rispetto dovuto al Presidente della Regione Toti le risposte oggi fornite ai Sindaci,vorrei esprimere alcune brevi considerazioni.
Il punto fermo che mi sembra emergere dal comunicato del Presidente Toti è,anche se non espresso in maniera formale,quello relativo al Pronto Soccorso. Non se ne fa cenno così da lasciare chiaramente intendere che la strada della riattivazione di un Pronto Soccorso con tutti i reparti ad esso connessi non è più considerata percorribile.
Per il resto il Presidente promette un impegno per la valorizzazione del servizio sanitario nel nostro Ponente e accenna anche alla possibilità di rivedere l’accordo con il Privato ma senza specificare con chiarezza quali servizi verranno attivati presso il nostro Ospedale.

Riteniamo venuto ormai il momento di uscire da programmi e promesse vaghe e generiche,che già più di un anno fa anche Riviera Time aveva denunciato come tali con un editoriale dell’editore Bertelli,e passare in tempi brevissimi a realizzazioni concrete e programmate in tempi definiti. Noi siamo a disposizione per collaborare con il Presidente Toti nel superiore interesse dei nostri cittadini. Abbiamo idee ben precise su ciò che serve per il nostro Ospedale e su come realizzarlo e anche su ciò che serve per un servizio sanitario territoriale molto mal ridotto nel nostro Distretto”.

Articolo precedenteLe condoglianze di Riviera Time per la scomparsa dell’onorevole Gabriele Boscetto
Articolo successivoSanità: Regione Liguria, Filippo Ansaldi nominato direttore generale dell’Azienda Ligure Sanitaria ALISA