Curiosità -Gisella Merello racconta la storia del console Britannico Edward Berry

Tante sono le ville di pregio nella cittadina delle palme tra queste Villa Berry oggi Villa Monteverde, un luogo legato al suo proprietario alla fine del XIX secolo: l’illustre uomo d’affari Edward Berry, nipote di Clarence Bicknell e viceconsole dell’Impero Britannico a Bordighera.

I suoi affari spaziavano dalle banche alle agenzie di viaggio e servizi per i turisti anglofoni che soggiornavano a Bordighera.

“In realtà la sua estrazione e cultura era completamente diversa da questo tipo d’imprenditoria,” spiega Gisella Merello, esperta di storia locale. “Berry aveva studiato chimica, ma come molti suoi connazionali aveva problemi di salute e quindi decise di trasferirsi nella città che conosceva grazie allo zio.”

A Bordighera conobbe la moglie Margaret che soggiornava nel villino Sant’Ampelio. I due furono accomunati dalla curiosità per il territorio come ci racconta ancora Gisella: “Avevano entrambi la passione per le escursioni e la storia locale. Passione che portarono avanti insieme per oltre trent’anni e che portò alla scrittura di un libro sulla zona: ‘Alla porta occidentale d’Italia’, la prima guida turistica del Ponente.”

Nel video servizio di Riviera Time, a inizio articolo, Gisella Merello racconta la permanenza della coppia inglese nella Città delle Palme.