video

Cesare è un grande artista e meritava un giusto riconoscimento del suo genio dalla città”, così interviene ai nostri microfoni l’Architetto Marco Farotto, Consigliere comunale di Bordighera, che in questa occasione ha curato la mostra ed una monografia dedicata al pittore bordigotto.

“Il suo post impressionismo – continua Farotto – si nutre della tradizione pittorica ottocentesca, dell’Impressionismo dell’esperienza del primo ‘900 che ha trasformato e rielaborato in un suo stile personale facendo un uso sapiente della luce e dei colori“.

La mostra, ubicata nella Chiesa Anglicana di Bordighera, contiene 42 opere che partono dai quadri dipinti nel 1999 ad oggi.

L’esposizione, inaugurata il 7 dicembre scorso, sarà visitabile fino al 29 dicembre, dalle ore 16 alle 19 con la possibilità di visita al mattino per gruppi previa richiesta.

“La mostra sta andando molto bene e non mi aspettavo tutto questo pubblico,” dichiara Fenech. “Il merito del successo non è solo delle mie opere ma anche del mio amico Farotto.”

Nel servizio di Riviera Time le interviste a Marco Farotto e Cesare Fenech.