video

Perché le stelle hanno colori diversi? Come sarà il nostro sole in futuro? In che modo si distinguono le costellazioni?

Sono moltissimi gli interrogativi che nascono da un’attenta osservazione del cielo, argomenti affascinanti ma spesso di difficile comprensione.

Per capirne di più siamo andati a Bordighera, dove abbiamo incontrato l’astronoma Elena Notari, che da anni lavora nell’osservatorio di Nizza. La scelta del luogo d’incontro non è casuale: ci troviamo infatti nei giardini di Villa Garnier, ed è proprio l’architetto Charles Garnier ad aver costruito l’osservatorio astronomico della vicina Costa Azzurra.

Ai nostri microfoni Elena Notari spiega quali sono i principali strumenti per una corretta osservazione – e comprensione – della volta celeste, tecniche che negli ultimi anni, grazie alla diffusione del digitale, sono diventate alla portata di tutti. Dall’astrolabio alle moderne applicazioni per smartphone, il comune denominatore è “…il gusto di osservare”.