CURIOSITA' BORDIGHERA atelier ikigai di chiara mazzocchi okmp4

Da circa un anno Bordighera alta si è arricchita di un nuovo spazio artistico, un luogo di ricerca e d’energia di Chiara Mazzocchi.

“Il mio lavoro è una ricerca sulla vibrazione e sull’energia – spiega l’artista – attività che prima facevo all’esterno, in natura a contatto con gli spazi anche quelli interni delle persone e di raccoglierli in questa serie di fotografie sfruttando la possibilità di poter aiutare altre persone con il potere dell’immagine”.

Lo spazio, il vuoto e l’invisibile sono un’altra parte fondamentale della ricerca artistica di Chiara Mazzocchi.

“Con l’arte si cerca di rendere visibile l’invisibile. Il fatto che voi mi vediate dipende dal vuoto intorno a me, se non avessi vuoto voi non potreste neanche vedermi. Il concetto che esprimo con la fotografia con l’arte è questo: io non sono interessata al visibile, ma all’invisibile perchè è qui che si crea la vita”.

La ricerca dell’artista è molto intima e profonda, ma in questo periodo estivo ha deciso di aprire l’atelier al pubblico.

“Siccome questa energia ha bisogno di essere liberata ho deciso di aprirlo in questo periodo estivo agosto, settembre per permettere a tutto di venire in contatto con la mia ricerca sulla presenza sul Qui e Ora”.

L’atelier Ikigai di Chiara Mazzocchi si trova in via San Giuseppe 22 a Bordighera Alta, per scoprire le aperture potete seguire i canali ufficiali dell’artista.

Nel video di Riviera Time l’intervista integrale a Chiara Mazzocchi.