In pochi se lo sarebbero aspettato ad inizio serata. La “Festa d’Estate” a Villa Ormond, organizzata da Sanremo al Centro, associazione civica a sostegno del sindaco di Sanremo Alberto Biancheri, doveva essere un modo per dimostrare solidarietà al primo cittadino e al suo progetto che è appena entrato nel suo ultimo anno di mandato.

E invece, spinto dall’entusiasmo della serata e dalle 600 persone presenti al suo fianco, Biancheri ha stupito tutti confermando la sua disponibilità a candidarsi per un secondo mandato e quindi di correre alle elezioni 2019.

“Io ci sono. Per il bene della città. Ma al mio fianco voglio tutti voi, impegnati nel portare avanti un progetto che cambierà Sanremo,” spiega il primo cittadino dal palco.

Alberto Biancheri è quindi il primo candidato sindaco ufficiale a Sanremo in vista del 2019. Anche le altre forze politiche, dai partiti del centrodestra al “Gruppo dei 100” si stanno muovendo proprio in questi giorni per lanciare una proposta alternativa nelle prossime settimane.

“Non mi preoccupo di quello che fanno gli altri. Vado dritto per la mia strada portando avanti opere importantissime che abbiamo messo in cantiere. Il nostro è un progetto libero, civico, contro nessuno per il bene della città. Un progetto che non deve seguire imposizioni dall’alto e che ha come unico scopo l’amministrazione per l’amore di Sanremo senza secondi fini o ambizioni,” commenta.

Ad aprire la serata un video che racchiudeva i quattro anni di amministrazione Biancheri. Manca ancora un anno e davanti alla campagna elettorale il sindaco ha sottolineato di voler mettere il bene della città e i progetti importanti che stanno partendo.

“Dal palazzetto dello sport che siamo già a buon punto al mercato annonario che partirà a gennaio, lo spostamento dell’anagrafe al Palafiori, la rotonda della Foce, Portosole, il Porto Vecchio, i parcheggi interrati di piazza Eroi, piazza Borea D’Olmo. Ci sono tanti progetti e obiettivi. Al momento dobbiamo concentrarci su quelli.”

A Riviera Time l’intervista al sindaco Alberto Biancheri e al presidente di “Sanremo al Centro”, Marco Viale.