primo piano - Polo Scolastico Valle Armea

“Lo possiamo considerare un mezzo miracolo”. Con queste parole il sindaco di Sanremo Alberto Biancheri ha commentato il sopralluogo che si è svolto questa mattina nel Mercato Fiori di Valle Armea dove il primo lotto dei lavori per la creazione di dieci nuove aule dell’Istituto Ruffini Aicardi è stato consegnato, pronto per ospitare circa 250 alunni da lunedì 14 settembre.

Affiancato dal suo esecutivo (assenti giustificati gli assessori Menozzi e Faraldi), dai responsabili degli uffici comunali competenti e da numerosi docenti guidati dalla preside Maria Grazia Blanco, Biancheri non ha nascosto il suo apprezzamento per il lavoro svolto dalle ditte incaricate.  

“Se pensiamo ai problemi della Pascoli di un anno fa e a tutti i disagi che insegnanti e alunni hanno dovuto sopportare, e fra tre giorni si troveranno ad iniziare l’anno scolastico in aule completamente nuove e perfettamente in regola con le norme anti contagio – ha detto il Sindaco – lo possiamo considerare un grande risultato, senza dimenticare che entro fine anno sarà disponibile anche il secondo lotto per accogliere tutti i 425 studenti dell’istituto ed anche i lavori alla Pascoli termineranno e quel plesso da gennaio accoglierà in totale sicurezza gli studenti delle scuole medie”.

“Per la prima volta nella sua storia – sottolinea Biancheri – il Mercato Annonario ha ottenuto la certificazione anti-incendio ed entro fine dicembre questo importante documento verrà assegnato anche al Mercato Fiori dopo che se ne è parlato per trent’anni”.

“Anche il nodo dei trasporti lo abbiamo risolto con un accordo con la Riviera Trasporti per la creazione di una fermata dei mezzi pubblici a pochi metri da questa struttura che già da tempo è anche polo sportivo a levante della città”.

La responsabile del Servizio Manutenzione Immobili del Comune, Giulia Barone vuole ringraziare i suoi colleghi Buccafurri e Alborno e l’ingegner Giromini per la progettualità dell’intervento: “È il primo lotto di un finanziamento globale di 2 milioni e 170mila euro grazie al quale abbiamo oggi dieci aule e tre laboratori pronti e realizzati con isolamento acustico, illuminazione naturale, ventilazione e riscaldamento, un insieme di soluzioni che offriranno confort a docenti e allievi. Abbiamo già avviato i lavori per il secondo lotto che ci fornirà altre sette aule e servizi igienici, cui seguiranno altri interventi migliorativi sino alla realizzazione di un vero e proprio campus all’avanguardia con annesse strutture sportive utilizzabili al mattino e negli orari scolastici senza sovrapposizione con le esigenze delle società sportive”.

“Sono in carica dal primo settembre – ha detto Maria Grazia Blanco neo-dirigente scolastico del Ruffini-Aicardi – e sono orgogliosa e felice della consegna di questo primo lotto che offre ai nostri studenti una sede definitiva, accogliente e sicura. Siamo in grado di rispettare tutti i protocolli anti Covid-19 e adesso ripartiamo senza paura e in totale sicurezza. Buon anno scolastico a tutti”.

Le interviste integrali e le immagini del nuovo polo scolastico nel video-servizio di Riviera Time a inizio articolo.