Biancheri a Riviera Time: "Festival 2019? Molto positivo. Mercato Annonario? Una scelta difficile ma si aspettava da troppo"

L’ospite di oggi dell’intervista di Riviera Time è Alberto Biancheri, sindaco di Sanremo.

Si è conclusa da poco la movimentata e scoppiettante settimana del 69° Festival della Canzone Italiana. Anche quest’anno molta gente si è riversata tra le vie della città, riempiendo locali e e alberghi. Il primo cittadino ha tracciato un bilancio della manifestazione: “Il Festival è sempre faticoso ma c’è una grande soddisfazione. In particolare quest’anno è andata molto bene perché c’è stato un maggior coinvolgimento di tutta la città e ringrazio tutti coloro che hanno contribuito al successo della manifestazione. A livello musicale, a mio avviso, il palco dell’Ariston è stato molto interessante. La città ha reagito molto bene sia dal punto di vista delle collaterali che delle presenze turistiche. Città piena e alberghi sold-out già da lunedì. Un Festival positivo“.

Nella Città dei Fiori si continua a parlare di musica con l’avvio della kermesse canora dedicata ai giovani “SanremoYoung” che partirà questa sera con la prima puntata in diretta su Rai1. La conduzione è affidata ad Antonella Clerici che stasera sarà affiancata da John Travolta: “È importante perché si continua a parlare di Sanremo e del nostro territorio e per cinque puntate saremo di nuovo in prima serata. Quest’anno c’è stato anche un aumento delle richieste per gli alberghi e dei biglietti. È un investimento che abbiamo fatto in un periodo strategico turistico. Questa promozione avrà un ritorno nei prossimi mesi”.

Passato il Festival la città si avvia verso un periodo turistico importante segnato dai Carri Fioriti il 10 marzo e dalla Milano-Sanremo, confermando l’ottica della destagionalizzazione dei flussi turistici: “Una promozione che a partire da ottobre, con il discorso legato ad Area Sanremo, poi Sanremo Giovani, il Festival, Sanremo Young, per poi arrivare ai Carri Fioriti, regala alla città una vetrina spettacolare”.

L’intervista si è poi spostata su quella che è la situazione del Mercato Annonario. Lunedì partiranno i lavori per il restauro della struttura e in questi giorni molti dei banchi sono stati spostati nelle vicine piazza Muccioli e piazza Siro Carli: “Abbiamo cercato di andare il più possibile incontro agli operatori e alle loro esigenze. Capisco che stare fuori dal Mercato per tre mesi sia complesso. Abbiamo scelto di andare avanti perché era importantissimo, non solo a livello turistico ma perché c’erano dei grossi problemi oggettivi all’interno. Sono scelte difficili ma i problemi vanno affrontati. Da troppo tempo si aspettava questo intervento”.

Mancano pochi mesi alle prossime elezioni amministrative. Il 24 febbraio, con l’incontro al Cinema Centrale, il sindaco avvierà ufficialmente la campagna elettorale per il suo secondo mandato e procedono i preparativi: “Io ho voluto posticipare il più possibile l’avvio perché al momento sono il sindaco, dal 25 febbraio sarò candidato, ma ad oggi ci sono tante esigenze e problematiche da affrontare. Sarà un momento in cui ricordare ai nostri concittadini tutte le cose fatte in questi anni, che sono state molte, ma allo stesso tempo come faremo quelle non fatte e il nostro progetto per Sanremo. Tante cose fatte sembravano casuali ma tutto questo va a creare il contesto di una progettualità che piano piano si inizia a capire. Spiegheremo il nostro progetto e il perché delle scelte strategiche effettuate in questi anni”.