Domenica 3 settembre a Taggia, sul Pantan, si torna a giocare a Pallapugno. Lungo la via nel cuore del centro storico fervono gli ultimi preparativi per la manifestazione in programma a partire dalle ore 15.00, con il “1° Memorial Cassini”.

A partire dalle ore 16.30 impreziosiranno la giornata gli sbandieratori del Sestriere Cuventu di Ventimiglia e l’Associazione Terra di Confine. Dalle ore 17.00 si disputerà la prima edizione del “Memorial Old Stars”, “le vecchie glorie” scenderanno in campo e tra i protagonisti ci saranno Alberto Sciorella, Giorgio Vacchetto, Livio Tonello, Sandro Tamagno, Riccardo Molinari, Stefano Dogliotti, Angelo Pellegrini e Giulio Ghigliazza, guidati dai direttori tecnici Felice Bertola e Riccardo Aicardi. Una sorta di “ritorno al passato”.

Nel corso del pomeriggio lungo i portici di via Soleri sarà inoltre possibile ammirare una mostra fotografica del Rione Pantano, con immagini di ieri e di oggi per ripercorrere i 10 anni dalla sua fondazione. L’evento è stato fortemente voluto da Marco Cagnacci, Presidente della Federazione Pallapugno:“Tra una persiana ed una canaletta – spiega – proveremo a far tornare indietro nel tempo chi ha vissuto tanti anni fa questo sport proprio in via Soleri”.

“La pallapugno, uno sport nato tra la gente – dichiara Laura Cane consigliere comunale con delega alle pari opportunità, cultura e patrimonio storico – tornerà dopo oltre 60 anni proprio nel Rione Pantan. Anche questa volta come amministrazione, insieme alle associazioni e ai cittadini abbiamo cercato di valorizzare la storia di Taggia, il suo centro storico e le sue tradizioni”.

Articolo precedenteImperia, un altro 18enne arrestato per spaccio
Articolo successivoRehab Salso Open Air, domenica 9 ore di arte a 360 gradi all’ex Salso