È il giorno della verità. Alle 7 di stamattina si sono riaperte le urne e oltre 34mila elettori imperiesi sono chiamati a votare per il turno di ballottaggio, dopo che il 10 giugno scorso non è stato eletto il sindaco. I seggi resteranno aperti fino alle 23.

La sfida “fratricida”, come è stato definita dai quotidiani nazionali, vede contrapposti per la carica di sindaco di Imperia l’ex ministro e ed ex coordinatore nazionale di Forza Italia Claudio Scajola, che si presenta con uno schieramento civico, e il candidato del centrodestra Luca Lanteri.

AFFLUENZA ALLE 19 – Come da tendenza storica, cala l’affluenza al ballottaggio rispetto al primo turno. Alle ore 19 a Imperia ha votato il 38,34% contro il 50,56% del 10 giugno. Alle ore 12 a Imperia aveva votato il 18,25% contro il 22,29% del primo turno. L’affluenza complessiva due settimane fa si era fermata intorno al 62.

COME SI VOTA – Per votare basterà apporre una croce sul rettangolo dov’è riportato il nome del candidato. Il voto sarà comunque valido anche nel caso in cui l’elettore ponga un segno sul simbolo di una o più liste collegate. Ovviamente non è previsto il voto disgiunto.

 

 

Articolo precedenteCasinò di Sanremo, Giancarlo Prestinoni confermato Direttore generale
Articolo successivoLa classifica settimanale dei 10 video più visti su Riviera Time dal 17 al 23 giugno