Le origini della compagnia balestrieri di Ventimiglia affondano nel XII secolo.

Ventimiglia, nel 1147, partecipò al fianco della Repubblica di Genova ad una spedizione armata contro i Mori di Spagna. Nella battaglia di Almeria, e successivamente in quella di Tortosa del 1148, i balestrieri ventimigliesi si distinsero per capacità ed onore, tanto che Genova esonerò la città dai dazi.

Nel 1984, grazie ad un gruppo di appassionati, la compagnia dei balestrieri di Ventimiglia torna a far rivivere quell’antica tradizione.

Dario Canavese, conestabile della compagnia, racconta a Riviera Time la storia passata e presente dei balestrieri di Ventimiglia.