Orengo san giorgio

Un San Giorgio particolare, quello festeggiato ieri a Badalucco. Causa emergenza coronavirus, la classica cerimonia religiosa del patrono si è svolta in forma ‘riservata’ con la presenza del sindaco Matteo Orengo, del vescovo della diocesi di Sanremo – Ventimiglia monsignor Antonio Suetta e del parroco del paese.

L’occasione è comunque stata buona per annunciare il vincitore del primo premio ‘Giorgino d’oro‘ assegnato a padre Mauro Brezzo, cappellano del San Martino di Genova, badullucchese doc.

Questo il messaggio inviato ieri da Orengo ai propri concittadini: “Ognuno di noi aveva pensato a un San Giorgio. Chi per festeggiarlo insieme ai propri figli, con la celebrazione delle comunioni e delle cresime, chi per festeggiarlo insieme agli amici in un giorno a noi molto caro. Nessuno aveva pensato a un San Giorgio deserto in cui anche le celebrazioni erano limitate alla sola presenza del sindaco, del parroco e del vescovo Suetta che ringrazio per essere venuto a dimostrare il suo attaccamento al nostro paese. Ho messo la fascia tricolore per rappresentare idealmente tutta la comunità in questa celebrazione. A voi tutti faccio i migliori auguri di un buon santo patrono”.