E’ in programma per sabato 8 Luglio l’edizione 2017 del Bistrot dell’Ulivo, la prestigiosa manifestazione organizzata ogni anno da Rossella e Franco Boeri Roi che riunisce a Badalucco straordinarie personalitĂ  del mondo della cultura e dello spettacolo per discutere di agricoltura in valle.

Come di consueto, sono molte e qualificate le personalitĂ  attese, amici dell’instancabile coppia Boeri-Roi: da Carlin Petrini, fondatore di Slow Food, a Oscar Farinetti, imprenditore; da Mauro Pagani, polistrumentista, compositore e produttore discografico, a Sergio Staino, fumettista e regista; daMichele Serra, giornalista e autore a Pietro Galeotti autore, a Gigi Garanzini giornalista, Giovanna Zucconi giornalista, Stefano Boeri architetto, Paola Farinetti, giornalista, Walter Vacchinoimprenditore, Stefano Senardi discografico, Maurizio Di Maggio, disc jockey e conduttore, Roberto Coggiola fotografo, e molti altri.

Confermata anche per quest’anno la presenza di Antonio Ricci, autore e produttore televisivo.

Presente anche il Sindaco di Tirana (Albania), Erion Veliaj, con il quale si dibatterĂ  della integrazione di lavoratori provenienti da paesi stranieri, a sottolineare l’importanza, soprattutto ad aiuto dell’agricoltura, della presenza albanese in valle Argentina.

Il dibattito verrĂ  animato da Antonio Silva, presentatore del Premio Tenco, il quale cercherĂ  come sempre di suscitare anche lo spirito goliardico dei partecipanti.

L’illustrazione che promuove il Bistrot dell’Ulivo 2017 è stata realizzata da Ivan Manuppelli, conosciuto anche con il soprannome Hurricane, illustratore, musicista, fumettista e animatore. Fortemente ispirato dal fumetto underground americano, ha fondato nel 2001 la rivista The Artist e successivamente la rivista, erede spirituale della prima, PUCK!. Ha precedentemente lavorato per Frigidaire, creando la serie a fumetti I Nuovi Partigiani che narra le avventure di un gruppo di terroristi ottuagenari. Altre sue creazioni sono la serie, in stop motion, Aztrokitifk & Mario, ma anche il fumetto Precary Man, il primo supereroe precario. Negli ultimi anni ha collaborato con la rivista satirica IL MALE e con Linus. Con il suo stile, ha proposto l’illustrazione di un ulivo che, felice, corre incontro alla vita.

Articolo precedenteVentimiglia, disperso in mare migrante 16enne. Si teme il peggio
Articolo successivoGiornata mondiale del donatore di sangue, ‘Open Day’ domani al Centro trasfusionale di Imperia