Posted by Matteo Orengo Sindaco on Friday, May 1, 2020

“Buon primo maggio a tutti. In particolare a chi in questo momento ha perso il lavoro, ha dovuto chiudere la propria azienda, ha incertezze e preoccupazioni per il futuro.”

Con queste parole inizia il video messaggio del sindaco di Badalucco, Matteo Orengo.

“Un augurio particolare anche a chi in questo periodo ha lavorato sotto pressione, sempre in prima linea, rischiando la propria salute. Grazie! Questo primo maggio è dedicato a voi.”

“Abbiamo attraversato un periodo difficile – prosegue – per alcuni anche funesto. Ci avviciniamo ora al 4 maggio, il giorno in cui inizierà ufficialmente la fase 2, che non deve essere vista come un ‘libera tutti’. Si tratta di una fase transitoria che durerà almeno fino al 18 maggio nella quale un pochino più di libertà ci viene concessa. Per questo non dobbiamo abbassare l’attenzione, anzi il rispetto delle regole deve essere ancora più attento di prima.”

Il primo cittadino annuncia anche che settimana prossima incontrerà le associazioni che durante l’estate solitamente organizzano eventi e feste per capire cosa poter fare quest’anno. “Sicuramente sarà un’estate particolare che non permetterà grandi eventi sotto il profilo dell’organizzazione e del numero di partecipanti. Saranno eventi che ci gusteremo all’interno della nostra comunità.”

“Nei prossimi giorni vaglieremo anche delle misure per i nostri esercizi commerciali che stanno vivendo un momento davvero difficile,” conclude Orengo.

Articolo precedente#lamusicanonsiferma, l’Orchestra Sinfonica raddoppia gli appuntamenti sui social
Articolo successivoDa Costa Azzurra a Costa Arancione. La mappa colorata della Francia nella Fase2. Tre criteri per aperture o restrizioni dall’11 maggio