badalucco

Cresce il numero dei borghi Bandiera Arancione premiati dal Touring Club Italiano. Ad entrare tra le localitĂ  dell’entroterra certificate per la qualitĂ  turistico ambientale c’è Badalucco.

Il paese della Valle Argentina si è distinto per un’offerta di eccellenza e un’accoglienza di qualitĂ  connesso ad uno sviluppo turistico sostenibile.

L’iniziativa delle Bandiere Arancioni è nata in Liguria nel 1998 (il primo comune fu Sassello), grazie anche al contributo dell’Assessorato al Turismo della Regione, con l’obiettivo di una maggiore valorizzazione dell’entroterra, del suo paesaggio, della sua storia, cultura e tipicitĂ , per avviare un percorso di miglioramento e di crescita economica sostenibile, riconoscendo il ruolo centrale delle comunitĂ  locali.

La Bandiera Arancione è pensata dal punto di vista del viaggiatore e della sua esperienza di visita: viene assegnata alle localitĂ  che non solo godono di un patrimonio storico, culturale e ambientale di pregio, ma sanno offrire al turista un’accoglienza di qualitĂ .

Articolo precedenteRezzo punta su cultura, musica e sport per animare l’estate e far scoprire le sue bellezze
Articolo successivoFrancia, 14 luglio in tono minore. Nizza non dimentica le 86 vittime di cinque anni fa. Ecco dove vedere i fuochi d’artificio