video

Ha da poco preso il via, a Badalucco, l’iter burocratico per il progetto di ristrutturazione del cimitero comunale. Diversi gli interventi necessari per la messa in sicurezza e l’ampliamento dell’area riservata ai loculi, per un impegno di spesa complessivo di 170mila euro, diviso su due lotti.

Dopo l’approvazione in giunta, la pratica verrà ora sottoposta all’attenzione dell’Asl.

A fare il punto sullo stato dei lavori, il sindaco Matteo Orengo: “Avevamo ereditato una situazione alquanto disastrata per alcuni lotti del cimitero – dichiara ai nostri microfoni, – in particolare 300 loculi che erano a rischio crollo. Da subito, a partire da maggio 2019, ci siamo messi a lavorare per intervenire e risolvere questo problema, di tipo sanitario e strutturale, legato alla dignitĂ  di un posto che merita di essere trattato con rispetto”.

Oltre ai problemi progettuali, sono sorte difficoltĂ  di tipo logistico ed organizzativo: “Dei 300 loculi in oggetto, 150 devono essere demoliti e ricostruiti – spiega il primo cittadino. – Abbiamo dovuto fare delle riunioni con i parenti per organizzare tutto il lavoro di spostamento delle salme e il loro ricollocamento. Mercoledì scorso finalmente abbiamo approvato il progetto, quindi da oggi inizia l’iter per la realizzazione del nuovo cimitero. Abbiamo anche deciso di creare un’aera per lo spargimento delle ceneri”.