Azienda monegasca dona 6000 mascherine alla comunità di Ventimiglia

Donate questa mattina 6000 mascherine alla comunità di Ventimiglia dall’azienda monegasca Bettina Sam, attiva dal 1954 e partecipata di Hermes. La ditta ha 120 dipendenti provenienti dalla città di confine.

“Un segno di vicinanza per la vostra comunità e i nostri dipendenti che abitano a Ventimiglia,” ha dichiarato l’amministratore delegato Philippe Prud’Homme.

“Non serviranno forse per il problemi dell’alluvione che avete avuto, ma un gesto per evitare che la popolazione si ammali,” ha aggiunto. 

Le mascherine, inventate dalla stessa azienda, sono lavabili e riutilizzabili fino a 100 volte. Diverse le donazioni già effettuate dall’azienda in Costa Azzurra e in Val Roja.

“Vi siamo molto grati. Un pensiero che distribuiremo ai nostri cittadini e nelle case di riposo per anziani. In questo momento, impegnati a spalare il fango, abbiamo forse perso di vista un problema che non è ancora risolto. Abbiamo perso l’attenzione per questi dispositivi, ma dobbiamo ritornare alla realtà. Purtroppo i casi di contagio stanno aumentando e dobbiamo stare attenti,” ha ringraziato il primo cittadino Gaetano Scullino.