video
05:13

È stato presentato questa mattina presso la sede Anffas di via Artallo, a Imperia, il progetto “Autonomy”, a cura della stessa associazione imperiese con il contributo della Fondazione Carige. Il progetto, di durata triennale, si rivolge a persone con disabilità che hanno bisogno di percorsi di apprendimento di autonomie, abilità e capacità necessarie per emanciparsi dal contesto familiare e per un ottimale inserimento sociale.

La sede Anffas si trasforma in un vero e proprio ‘laboratorio’ dove vengono ricreati alcuni luoghi di un’abitazione, come la cucina, la camera da letto, la lavanderia, spazi nei quali le persone con disabilità possono esercitarsi nelle attività domestiche e aumentare nel tempo la propria autonomia.  

Nel servizio di Riviera Time le interviste a Martina Angelini, responsabile del progetto, Luca Volpe, presidente del Distretto sociosanitario imperiese e a Giacomo Raineri di Fondazione Carige.

Erano inoltre presenti il presidente dell’associazione Fiorenzo Marino, quello di Csv Polis Matteo Lupi, Gianluca Lisa direttore struttura complessa disabilità adulti Asl 1 Imperiese e i rappresentanti della associazioni: Help, Uildm e Uici.