Autoimprenditorialità e reinserimento lavorativo, presentati gli sportelli del progetto O.P.E.R.A.

È stato presentato questa mattina presso la Sala Multimediale della Camera di Commercio Riviere di Liguria il progetto O.P.E.R.A. nella Provincia di Imperia.

Il progetto, a sostegno dell’autoimprenditorialità e del reinserimento lavorativo, è dedicato ai disoccupati, ai lavoratori espulsi a seguito di crisi industriale e ai lavoratori a rischio di disoccupazione coinvolti in crisi industriale.

Gli sportelli, ribattezzati “antenne territoriali”, oltre a consentire l’individuazione dei bisogni delle persone, diventeranno luoghi nei quali l’utenza potrà fruire dei servizi messi a disposizione dal progetto per creare nuove imprese e cooperative attraverso azioni di workers buy out e spin off.

Regione Liguria è capofila del progetto Opera, finanziato a valere sul programma Interreg Italia Francia Marittimo e partner del progetto è Confcooperative Liguria tramite i suoi Centri Servizi.

“Gli sportelli sono già attivi su territorio e lo rimarranno anche dopo la fine del progetto. Chi si recherà allo sportello troverà una consulenza rispetto a tutte le problematiche relative alla creazione di una nuova impresa”, spiega il Presidente di Confcooperative Imperia-Savona Riccardo Viaggi.

Presente anche l’Assessore Regionale al Lavoro Gianni Berrino che commenta: “Uno strumento gratuito per chi è rimasto senza lavoro e lo cerca ma soprattutto la possibilità di dare un supporto a chi vuole diventare imprenditore di se stesso. Un aiuto per far germogliare la propria idea e farla diventare un lavoro”.

Lo sportello di Imperia è operativo da subito ed è collocato presso la sede di Confcooperative Liguria nel Mercato dei Fiori di Valle Armea a Sanremo.