Domani è il giorno dell’atteso incontro a Roma tra l’amministrazione sanremese e l’Anas. Al centro della riunione, a cui parteciperanno l’assessore ai Lavori Pubblici di Sanremo, Giorgio Trucco, e la vicesindaco Costanza Pireri, il futuro dell’Aurelia Bis e la prosecuzione del progetto originario che, se portato avanti, potrebbe completamente cambiare il volto della città, liberando il centro dal traffico e permettendo alle autovetture di andare da Pian di Poma a Taggia agevolmente.

Due quindi i punti sui quali andrà a focalizzarsi la discussione. Uno sicuramente più ambizioso, ma anche lo svincolo di San Martino è fondamentale per la viabilità sanremese. Per il proseguimento dell’Aurelia Bis verso Ospedaletti sono necessari 200 milioni, mentre per lo svincolo di San Martino circa 2 milioni.