Iniziato il 2018 è tempo di bilanci. L’anno scorso la provincia di Imperia ha raccolto, grazie ai donatori, circa 1000 sacche di sangue in più, a differenza delle altre province della regione che hanno raccolto meno rispetto all’anno 2016.

“Io non mi pongo un obiettivo”, spiega Claudio Petrucci, Presidente Provinciale Fidas, “Perché sulla raccolta di sangue non sarebbe mai sufficiente. Stiamo cercando di aprire dei centri fissi non permanenti, dove accogliere le persone per fare la donazione, soprattutto nei piccoli comuni”.

A questo proposito la Fidas sta collaborando con alcuni comuni, come San Bartolomeo al Mare, Ospedaletti, Riva Ligure e Badalucco, per riuscire a coprire tutti i territori della Provincia.