asl 1

A seguito dell’errata somministrazione a due persone con meno di 60 anni del vaccino AstraZeneca (anziché Pfizer) presso il Palasalute di Imperia, Asl1 afferma quanto segue: “Le due ragazze, entrambe di 23 anni, sono costantemente assistite e monitorate dal nostro personale medico. L’azienda sanitaria esprime rammarico per l’accaduto e informa di aver immediatamente avviato tutte le verifiche per accertarne le cause e le eventuali responsabilità”.

Articolo precedenteUrbanistica, PTR: incontro tra i comuni costieri dell’estremo ponente ligure e l’assessore regionale Scajola
Articolo successivoIl frantoio dei Goglioso: nel cuore dell’anima olearia di Civezza