Fdi Giardini Falcone Borsellino

Stamane una delegazione di Fratelli d’Italia composta dal portavoce provinciale Fabrizio Cravero, dal capogruppo in consiglio comunale a Sanremo Luca Lombardi, dal coordinatore cittadino sanremese Antonino Consiglio e dal responsabile provinciale legalità e sicurezza Stefano Bottero ha posto un fiocco tricolore sulla targa che ricorda tutte le vittime di mafia, tra cui agenti, militari e forze dell’ordine nonché i magistrati Giovanni Falcone e Paolo Borsellino apposta lo scorso anno a Sanremo nei giardini alla Foce.

Un momento toccante per ringraziare l’Arma dei Carabinieri e tutte le forze di Polizia che hanno collaborato fattivamente, in alcuni casi pagando con la vita la lotta alla mafia, per l’arresto di Matteo Messina Denaro.

A loro va il ringraziamento di Fratelli d’Italia per la dedizione al lavoro e la tenacia delle loro azioni e un ricordo per chi si è sacrificato per avere una Nazione migliore.

“Nel corso della mattinata abbiamo incontrato il Colonnello Marco Morganti, Comandante Provinciale dei Carabinieri di Imperia, di passaggio a Sanremo, al quale abbiamo rinnovato i complimenti e ringraziato per l’attenta e silenziosa opera che svolgono sul territorio”, commenta la delegazione di FdI.

Anche il presidente del consiglio comunale di Diano Marina Francesco Bregolin, unitamente a Valentina Zeccola, consigliere comunale nel medesimo comune, hanno omaggiato con ringraziamento recandosi presso la Stazione del citato comune, così come avvenuto a Imperia con Giossi Massa, coordinatore cittadino di Imperia, che ha portato il saluto ai Carabinieri di Imperia.

“La difficile lotta alla mafia non si arresta oggi: le forze dell’ordine continueranno il loro incessante lavoro e il nostro partito non potrĂ  che schierarsi sempre dalla parte della legalitĂ ”, conclude FdI.