È stato arrestato Maurizio Ceste, carabiniere, 35 anni, che lo scorso 29 aprile ha investito un agente della polizia penitenziaria intorno alle 10.00 nel centro di Bordighera.

L’accusa per tentato omicidio, nei confronti del carabiniere della compagnia di Ventimiglia, è arrivato dopo la visione di una telecamera di videosorveglianza.

Nel video si vedrebbe Ceste investire l’agente di polizia per poi scendere dall’auto e colpirlo ripetutamente.

La gelosia pare essere il movente di questo attacco. L’agente è, infatti, l’attuale compagno dell’ex convivente di Ceste.