video
09:42

È passato poco più di un mese e mezzo dalla sua elezione, e Vincenzo Lanteri neo-sindaco di Pompeiana è venuto a trovarci per parlare di quanto ha già potuto fare e cosa bolle in pentola per il suo amato paese.

Nell’intervista Lanteri ha parlato del contenzioso con lo Stato riguardo il lago artificiale i cui lavori sono iniziati quindici anni fa e non sono mai terminati. Quel bacino era stato voluto per interventi in caso di emergenza idrica o di incendi.

“Ho scritto al Ministero dello Sviluppo Economico – dice Lanteri – per richiedere i fondi necessari per completare l’opera. Ci servono 300mila euro che non sono neppure troppi considerato che quel laghetto artificiale potrà servire anche ad altri comuni circostanti”.

Lanteri si è poi soffermato su altri argomenti che possono migliorare decisamente l’aspetto di Pompeiana e ridare spinta alle attività economiche e sportive, senza dimenticare l’ingresso anche di quel Comune nell’ambito rifiuti che riunisce una ventina di comuni della zona, capofila Sanremo, che hanno accettato la proposta di Amaie Energia.

Nel video servizio di Riviera Time l’intervista completa con Vincenzo Lanteri sindaco di Pompeiana.

Articolo precedentePiano di dimensionamento della rete scolastica, Cerri: “Attivazione della sezione musicale al Cassini di Sanremo grande novità”
Articolo successivoSanremo approva l’odg di Fratelli d’Italia contro i regimi totalitari