Si avvicina a grandi passi la festa di Sant’Erasmo ad Arma. Una tradizione che si ripete da oltre cento anni e che racchiude in sé tutto il passato del borgo. Arma, nata sulle sponde del mare, è stato per lungo tempo soprattutto un luogo di pescatori e marinai. Da lì il legame, quasi scontato, con Sant’Erasmo, protettore dei marinai.

    Angelo Stella, presidente della Cumpagnia Armasca, che da oltre trent’anni tutela e porta avanti le tradizioni del paese, racconta a Riviera Time la storia e il particolare legame che si è creato negli anni tra la comunità locale e Sant’Erasmo.