STRINGS FOR FREDDIE (the dream) approda in provincia e più precisamente ad Arma di Taggia: lo spettacolo trae energia dalla mitica figura di Freddie Mercury e  lo reinterpreta in una chiave teatrale e magica, ideato da Matteo Merli e Stefano Guarnieri.

“14 anni fa , durante la mia breve permanenza di un anno nel centro storico, ho sognato questo spettacolo. Interamente. – Così ci racconta Matteo Merli, ideatore e regista dello spettacolo – Nel sogno era più teatrale che musicale, ma essendo io più cantante che attore, ho trasformato l’idea originale più vicino alle mie competenze. Lo spettacolo è diventato invece che un mio sogno un “suo” (di Freddie) sogno, come se la sua energia creativa si fosse fermata in un limbo tra la veglia e il sonno e avesse creato un mondo settecentesco dove lui stesso, incarnato da un manichino con la sua giacca gialla storica, fosse spettatore assente e presente mentre un cantore e un quartetto d’archi riproponevano le sue canzoni. In un transfert che paragona Freddie Mercury alla tradizione dei Controtenori Sopranisti come Farinelli”.

STRINGS FOR FREDDIE è un sogno che trasporta la musica di Freddie Mercury e dei Queen in una visionaria dimensione barocca dove il confine tra vita e morte e tra sogno e realtà si apre, trasformandosi nel palcoscenico sul quale viene raccontata l’essenza di un artista, trasfigurando la sua arte attraverso un quartetto d’archi e una voce che ne liberano le più intime vibrazioni.

STRINGS FOR FREDDIE (the dream) di Matteo Merli e Stefano Guarnieri.

Quartetto d’archi:

Roberto Piga Violino
Gabriele Imparato Violino
Ilaria Bruzzone Viola
Arianna Menesini Violoncello 

Direzione e Arrangiamenti:

M° Stefano Guarnieri

Appuntamento a martedì 20 agosto alle ore 21,30 presso il Lido Idelmery di Arma di Taggia, ingresso libero.

Articolo precedenteDiano Marina, al via una settimana ricca di appuntamenti
Articolo successivoImperia, nuovo appuntamento con ‘Due parole in riva al mare’: protagonista Andrea Pomella