villa-boselli

Il Museo Ferroviario Ligure il 15 ed il 16 settembre organizza l’esposizione museale ferroviaria in occasione del ventesimo anniversario a Villa Boselli ad Arma di Taggia.

L’evento, organizzato in collaborazione con il Comune di Taggia Ufficio Cultura, con il Patrocinio della Regione Liguria del Ministero dei Beni Culturali e con la partecipa di Riviera Trasporti, verrà inaugurato sabato 15 settembre alle 11, con la presenza l’Assessore Regionale all’Urbanistica Marco Scajola, l’Assessore Regionale ai Trasporti Gianni Berrino, la Presidente del Consiglio ed il Sindaco di Taggia Laura Cane e Mario Conio e la Dottoressa Vernazza del Ministero dei Beni Culturali.

Il Museo è nato dall’associazione di un gruppo di persone, ferrovieri e non, che hanno tentato di recuperare un patrimonio di conoscenze e materiali/attrezzature e allo stesso tempo divulgare storia e cultura ferroviaria, sotto la spinta del settore museale delle FS nella persona dello scomparso Ing. Muscolino responsabile del Museo di Pietrarsa e, delle strutture di Genova che assegnavano alcuni locali dalla stazione di Taggia-Arma, diventando così il primo Museo Ferroviario collocato in una stazione dismessa, operando nei suddetti locali fino al 2008 con apertura al pubblico organizzando: visite guidate alle scolaresche, treni storici sia nella vecchia sede che dopo nella nuova sede ferroviaria, manifestazioni con visite guidate alle stazioni, concorsi fotografici a livello nazionale, rassegne di filmati ferroviari. Da allora a tutt’oggi ha continuato ad operare in forma ridotta in un paio di locali della nuova stazione di Taggia, garantendo la gestione della Biblioteca multimediale inserita nel sistema SBN della Regione Liguria con prestiti locali e interbibliotecari e, con visite su appuntamenti ai pezzi esistenti nella suddetta stazione.

La manifestazione del 15 e 16 settembre: “Museo all’aperto”, dove sarà esposta una parte del notevole patrimonio museale, nasce per festeggiare il ventesimo anniversario della nascita del museo diventato nel frattempo ONLUS.

Un evento che mette in risalto il patrimonio unico del Museo e che vuole essere un punto di incontro tra passato e futuro.