Arma di Taggia, ennesimo atto vandalico al centro tamponi: impianto elettrico danneggiato e vetri rotti

Nuovo atto vandalico al centro tamponi di Arma di Taggia nei pressi della stazione dei treni.

Nella notte ignoti si sono introdotti sul posto dopo aver divelto la rete che chiudeva l’ingresso per il percorso ‘drive’ adibito alle vaccinazioni anti-Covid. I vetri dei prefabbricati di Asl1 sono stati rotti così come l’impianto elettrico, che è stato danneggiato rendendo il centro al momento inutilizzabile e allungando i tempi per i futuri accessi al posto.

Articolo precedentePigna: “il Rio Carne non si tocca”. “Meditazione del freddo” con Gabriele Di Costanzo il 24 dicembre per la salvaguardia del luogo
Articolo successivoCovid: 643 nuovi casi positivi in Liguria, superati i 500 ricoveri. Un decesso all’ospedale di Sanremo