“Il procedimento amministrativo di assegnazione delle spiagge libere attrezzate del Comune di Taggia si è concluso il giorno 28 giugno con la consegna al soggetto aggiudicatario. Da tale data la custodia delle stesse è in carico al gestore, che sta attualmente provvedendo all’allestimento degli stabilimenti al fine di garantirne l’apertura in piena funzionalità a breve. Auspichiamo che il litorale di Arma sappia accogliere in maniera efficiente i nostri ospiti e che sia una splendida estate”.

Con questa nota stampa il Comune di Taggia chiude una vicenda che si porta avanti dall’anno scorso e che aveva messo subito in difficoltà l’amministrazione appena eletta.

L’assegnazione delle spiagge era infatti già avvenuta nel 2017. Erano, però, seguiti una serie di ricorsi al Tar alcuni dei quali inviati da una società nella quale raffigurava un Consigliere di maggioranza. La vicenda aveva alzato dubbi di incompatibilità.

Dopo l’annullamento dell’affidamento da parte del Tribunale Amministrativo Regionale, il Comune aveva preparato un nuovo bando di assegnazione a gennaio sperando di concludere l’iter prima della stagione balneare.

L’assegnazione arriva però solo adesso e ci vorranno alcuni giorni prima che le spiagge libere assegnate, La Fortezza e Ruffini, saranno pronte ad accogliere degnamente i bagnanti.

Ad aggiudicarsi la gestione fino al 31 dicembre 2020 è stata La Coco Bongo S.A.S. Di Jensen Lone Anita & C.