video

Tra gli artisti che stanno tornando a frequentare la Pigna di Sanremo abbiamo incontrato ‘il prof’ Andrea Salvaggio, insegnante nella scuola media Dante Alighieri.

Lui è conosciuto per essere il pittore dei pesci. “Arrivo da Palermo – dice Salvaggio – e sono qui da quasi dieci anni ormai ma solo da un anno e mezzo nella Pigna. Ho iniziato in Sicilia a creare queste immagini con i pesci, addirittura ho decorato una scultura a forma di pigna con diverse forme di pesci”.

“Poi qui nel centro storico di Sanremo ho iniziato a colorare spazi vuoti e un po’ ammuffiti coinvolgendo anche i miei alunni a seguirmi in un progetto finalizzato a studiare e creare più forme possibili di pesci. Sono affascinato da questi animali, dai loro movimenti, dalle loro migrazioni e mi rendo conto delle crescenti difficoltà che hanno a vivere nel loro habitat naturale, il mare”.

Prof ma a lei piace mangiare pesce? “Certo che lo mangio e ne mangio anche molto. Ma adesso mi interessa anche sezionarli e scoprire le differenze tra una specie e l’altra”.

Per l’occasione Salvaggio ha aperto il suo studio alle telecamere di Riviera Time: “Diciamo che questa è la mia base in piazza dei Dolori e con la mia presenza spero di contribuire al rilancio della Pigna. Sto preparando un progetto nei pressi di Santa Brigida con alcuni artisti di strada piuttosto noti, per realizzare altri tre murales.”

“Credo sia questo quello che dobbiamo fare – conclude Andrea Salvaggio – creare arte, sostenere e affiancare le associazioni che vogliono il rilancio della Pigna. Questa è una risorsa che in pochi riescono a vedere e capire, l’appello è di frequentarla di più, farla vivere come faccio io con i miei alunni”.