[beevideoplayersingle adstype=”video-ads” videourl=”https://vimeo.com/210604647″ videoadsurl=”https://vimeo.com/236432438″ adsurl=”http://www.rivierarecuperi.com/”]È Giulio Ambrosini, neo segretario provinciale della Lega Nord, l’ospite di oggi dell’Intervista di Riviera Time. A poche ore dalla sua elezione per acclamazione, Ambrosini ha fatto il punto delle sfide che attendono il movimento.  A partire dalle elezioni a Taggia, dove il neo segretario ha già incontrato il candidato sindaco Mario Conio, traendone impressioni positive. “Mi è piaciuto, penso di potermi fidare”, ha detto.

Spazio nell’intervista anche al tema migranti e alla polemica con l’assessore Marco Scajola, scaturita proprio nel corso del congresso provinciale. “È stata voluta”, spiega. “Ma non era indirizzata contro Marco. Era rivolta a noi stessi, che spesso abbiamo un po’ di pigrizia e invece dobbiamo essere molto più presenti”.

Articolo precedenteArea 24 in crisi, si aggrappa ai sindaci
Articolo successivoStudenti del Liceo Amoretti a Friedrichshafen, la preside: “Abbiamo ricevuto tanti complimenti”