A rischio circa 28 operatori a contratto determinato di Amaie Energia. È questa la conseguenza del Decreto Dignità che andrà ad influire sulla ditta di raccolta rifiuti. Il contratto dei lavoratori a partire da novembre infatti non potranno più essere prorogati.

A denunciare il fatto e a fare appello all’amministrazione Biancheri il consigliere comunale di Siel Fabio Ormea. Il consigliere si interroga su come questa emergenza sarà gestita sia dal punto di vista della perdita del lavoro degli operatori che da una possibile ricaduta negativa sul servizio offerto da Amaie.

Il Decreto afferma che se un lavoratore a tempo determinato ha esercitato in modo continuativo nella stessa azienda, dovrebbe essere assunto a tempo indeterminato. Questo sembrava essere positivo per un incremento dei contratti a tempo indeterminato ma invece pare che stia ottenendo l’effetto contrario perché il datore di lavoro non può più ottenere proroghe.

L’appello di Ormea si indirizza quindi sia alla giunta Biancheri che alla stessa Amaie e chiede che sia fatto tutto il possibile per tutelare i lavoratori e per assicurare l’efficienza del servizio porta a porta, il quale ha già dato molti problemi ai cittadini di Sanremo.