rivieracqua

Il ramo di azienda idrico di Amaie conferisce in Rivieracqua. Da ieri pomeriggio è ufficiale. Sono infatti state firmate, presso lo studio del notaio Gianni Donetti, a Sanremo, le carte necessarie per sancire il passaggio.

Una boccata d’ossigeno per Rivieracqua, si sono infatti così creati i presupposti per arrivare alla gestione unica dell’ato idrico. A firmare il documento Gianluigi Pancotti, presidente di Amaie e Sara Rodi vicepresidente di Rivieracqua oltre al dirigente del comune di Sanremo Danilo Burastero.

Articolo precedenteIl viaggio della speranza: partiti dal Borea di Sanremo i vaccini destinati alla rsa Zitomirski di Vallecrosia
Articolo successivoVaccine Day: Monica Allegri la prima vaccinata della provincia di Imperia, partita oggi la campagna